Caldaia che non si accende: cosa fare?

Una caldaia che non si accende più può essere il risultato di diversi problemi. Oggi le caldaie a gas sono molto affidabili, entrano in sicurezza non appena individuano un’anomalia per evitare di danneggiare il dispositivo e per mantenere l’incolumità degli occupanti lo stabile. Vedremo in questo articolo quali sono le cause principali dei guasti della caldaia e alcune soluzioni per provare a far riavviare l’impianto.

La tua caldaia non si avvia più: le cause probabili

Per prima cosa, dovresti controllare tutti i collegamenti della tua caldaia e l’interruttore del tuo quadro elettrico per verificare che non sia scattato. Ti consigliamo inoltre di assicurarti che la fornitura di gas e acqua sia eseguita correttamente. Se la tua caldaia non parte ancora dopo questi controlli, sono possibili diverse ipotesi.

Un problema di pressione caldaia

L’arresto improvviso della vostra caldaia potrebbe essere dovuto ad una caduta della pressione dell’acqua. Normalmente dovrebbe essere tra 1 e 1,5 bar. Se i tuoi termosifoni tendono a fare rumore, potrebbe essere il segno di una pressione troppo bassa. La soluzione è aggiungere acqua alla caldaia.

Un malfunzionamento legato all’evacuazione dei fumi

Una scarsa corrente nell’uscita fumi può anche impedire il funzionamento della caldaia. Il condotto di evacuazione può essere ostruito dal nido di un uccello o i vari elementi possono essersi spostati.

Un problema relativo al bruciatore

Infine, una significativa sporcizia del tuo bruciatore dovuta alle molte polveri può anche disturbare il buon funzionamento del tuo apparecchio.

Per evitare guasti meglio fare il controllo della caldaia una volta all’anno

Molti errori possono essere evitati chiamando ogni anno un professionista per la manutenzione della vostra caldaia. È anche un obbligo legale, questo sia che possiedi una casa o che ne sei affittuario. Il tecnico specializzato verificherà il corretto funzionamento del dispositivo e possibilmente ottimizzerà le impostazioni. Dovresti sapere che la durata di una caldaia ben tenuta è in media di 15 anni. Inoltre, una revisione annuale probabilmente ti costerà meno della risoluzione dei problemi di emergenza.

Idraulico abilitato Roberto Di Francesco

Quando il blocco della tua caldaia non dipende da uno dei problemi menzionati sopra, va da sé che è il caso di contattare un tecnico del riscaldamento professionale. Soltanto lui può essere in grado di diagnosticare l’origine del guasto e fare le riparazioni necessarie. Inoltre, ti consiglierà sull’uso corretto da fare della tua caldaia.

Se non sai a chi rivolgerti e hai bisogno di un tecnico caldaie  fidato chiama Roberto Di Francesco, offre assistenza specializzata per caldaie, condizionatori, cassette di scarico Geberit, scaldabagni a gas ed elettrici e per riparazioni in in bagno e in cucina, che sia presso la tua abitazione o il tuo ufficio. Grazie alla sua esperienza ultra decennale è in grado di eseguire qualsiasi tipo di intervento, dalle piccole riparazioni di rubinetti e scarichi ostruiti, fino all’installazione, montaggio e assistenza di condizionatori e climatizzatori di qualsiasi tipologia e dimensione, all’installazione e manutenzione della caldaia e al rifacimento del bagno, compresi i lavori di muratura.

La ditta Roberto Di Francesco, opera su tutto il territorio di Roma e si avvale di personale tecnico specializzato competente e professionale. Siamo in possesso di tutti i requisiti tecnici e professionali necessari per eseguire questa attività (patentino F-Gas per montaggio condizionatori, certificazione di azienda), compreso il rilascio di certificati di conformità e abilitazioni C-D-E legge 37/2008 – Idraulica, riscaldamento, condizionamento, gas.

Competenza, puntualità e cordialità: sono questi i punti di forza di Roberto Di Francesco, disponibile in tutte le zone di Roma NordRoma Sud e Roma Centro. Affidabilità e trasparenza totale, con me non avrai alcuna sorpresa.  Contattami, sono a tua completa disposizione.

Roberto Di Francesco Tel. 06 87135153 – 348 4754724