Installazione scaldabagno a gas e assistenza

Desiderate che le vostre giornate comincino con la marcia giusta ma il vostro scaldabango vi mette i bastoni tra le ruote? Avete deciso che il vostro elettrodomestico ha ormai fatto il suo tempo ed è giunto il momento di sostituirlo? Per tutti questi motivi e altri ancora, chiama Roberto di Francesco, idraulico e professionista nell’installazione scaldabagno a gas.

Scaldabagno a gas installazione e manutenzione: i miei servizi

Desideri un esperto che oltre ad un’installazione scaldabagni Roma ti prometta un’assistenza scaldabagni Roma e dintorni? Basta contattarmi e ti seguirò dall’inizio alla fine e oltre.

  • Verificare l’impianto idraulico prima dell’installazione;
  • Scegliere insieme a te lo scaldabagno a gas migliore, valutando il rapporto qualità/prezzo (tratto scaldabagni a gas Vaillant, Beretta, Rinnai, Saunier duval, Ariston e Junkers);
  • Installare scaldabagno a gas all’ interno o  all’esterno.

Tratto numerosi marchi e porto la mia professionalità in tutti gli angoli della capitale: assicuro rispetto assoluto per il cliente e puntualità, sia nei miei servizi che negli appuntamenti.

Costo installazione di uno scaldabagno a gas fornito dal cliente

  • camera aperta euro 120
  • camera stagna euro 150

Compreso trasporto e smaltimento del vecchio elettrodomestico,  escluso iva e materiali.

Scopri tutti installazione scaldabagno a gas prezzi.

Contattami

Il tuo impianto ha un cattivo funzionamento? Hai bisogno d’installare scaldabagno a gas invece di uno elettrico? Allora non esitare a contattarmi.

Se hai bisogno di un preventivo chiamami allo 06/87135153 o al 348/4754724. Oppure vieni a trovarmi in via Luciano Zuccoli 48, Roma.

Chiamami anche se hai bisogno di assistenza scaldabagni elettrici Roma e dintorni. Se vuoi saperne di più su come proteggere a lungo il tuo elettrodomestico, continua a leggere.

Decalcificazione Scaldabagni a Gas

Installare scaldabagno a gas può essere una soluzione evitabile, basta rispettare e manutenere costantemente il nostro impianto.

Se il tuo scaldabagno a gas non si accende, non parte o non scalda, posso intervenire facendo la decalcificazione della serpentina (costo euro 100/120) ed eventualmente installare un decalcificatore. A Roma, vista la grande quantità di calcio presente nell’acqua, è di primaria importanza prendere degli accorgimenti.

Il problema principale delle rotture e dei malfunzionamenti delle caldaie è infatti il calcare che puo’ rovinare ed ostruire tubazioni, serpentina, raccordi, facendo arrivare i classici pezzettini di calcio ai terminali dei rubinetti, intasandoli. La soluzione rimane soltanto installare un buon decalcificatore/addolcitore sotto la caldaia all’ingresso dell’acqua fredda, soprattutto a Roma.

Contattami subito per qualunque ulteriore domanda o preventivo senza impegno.

filtro anticalcare a polifosfati sferici

dosatore-polifosfati-caldaia

 

Scaldabagno a gas o scaldabagno elettrico?

Il suo principale svantaggio è l’elevato costo di acquisto e più ancora quello di installazione. Ma consente un risparmio energetico – e di conseguenza economico – notevole sul lungo periodo. Innanzitutto, il gas naturale (soprattutto il metano) è molto più economico dell’energia elettrica. Un ulteriore vantaggio è il fatto di provvedere acqua calda “infinita”, dato che si riscalda istantaneamente.

Invece, con il modello elettrico, quando finisce l’acqua calda nel serbatoio bisogna aspettare un certo periodo di tempo (che varia secondo le dimensioni dell’apparecchio, ma di solito è  minimo 2 ore). Infine, in termini di impatto ambientale, resta sempre più conveniente lo scaldabagno a gas.

Quanto si risparmia con lo scaldabagno a gas?

Vediamo qualche cifra che può aiutarvi nella scelta del tipo di scaldabagno. In genere il consumo giornaliero d’acqua di una famiglia di 2 persone è di 80 litri. Questa cifra raddoppia in caso di uno o due figli. Una famiglia dalle 4 alle 6 persone infine consuma circa 250 litri di acqua quotidianamente.

Se questa famiglia di quattro persone utilizza uno scaldabagno elettrico, spende ogni anno circa 600 euro, che rappresentano il 40% della bolletta della luce. Sostituendo l’apparecchio con uno a gas, questa famiglia dovrebbe sostenere un costo iniziale tra gli 800 e i 1.200 euro, ma la sua spesa annuale per la produzione di acqua calda diminuirebbe di circa 300 – 400 euro. Di conseguenza, il risparmio annuo consentirà di recuperare la spesa iniziale in circa 3 anni.

Una domanda che mi pongono molti clienti è: “quale è il migliore scaldabagno a gas in circolazione che consumi poco e abbia un buon rapporto qualita’ prezzo?”  Diciamo che sono tutti molto simili, ma se devo dare una preferenza direi sicuramente scaldabagni Rinnai. Certo il costo è molto elevato, ma è un concentrato di tecnologia, basti pensare che con un 14 lt,  impostando una temperatura ad esempio 40°,  se state facendo la doccia e vostra moglie/marito  apre il rubinetto in cucina nemmeno ve ne accorgete. È una cosa impossibile con gli impianti tradizionali. Inoltre i prodotti Rinnai espellono i fumi di scarico frontalmente, (gli scaldabagni a gas comuni hanno lo scarico fumi in alto)  così da non danneggiare  il soffitto del vostro terrazzo. Infine, un altro aspetto favorevole, è che consuma meno, insomma la spesa iniziale maggiore sara’ compensata in breve tempo.