5 motivi per cambiare la caldaia

5 segnali che indicano che è il momento di sostituire la tua caldaia 

Quando fà molto freddo tendiamo a ricordare quanto sia importante che il nostro impianto di riscaldamento funziona bene. Se sei una persona attenta e scrupolosa probabilmente hai sollevato due domande comuni: quando dovrei sostituire la mia caldaia? È meglio ripararla o sostituirla? Spesso ci troviamo a scegliere una delle due opzioni e spesso finisce che vince sempre la prima.

Ci sono  5 segnali di avvertimento a cui dovresti prestare attenzione. Se li hai notati è tempo di sostituire la  caldaia.

SEGNO 1 : La tua caldaia ha più di 15 anni

Non tutte le cose invecchiano con grazia e le caldaie non fanno eccezione. La durata di vita di una caldaia varia da 10-15 anni. Se la tua caldaia ha più di 15 anni, allora c’è una buona probabilità che sia arrivato il tempo di cambiarla.

SEGNO 2 : La tua caldaia richiede più manutenzioni all’anno

Se hai dovuto riparare la tua caldaia più di una volta all’anno, allora dovresti prendere seriamente in considerazione di sostituirla. Rispetto al costo delle riparazioni singole, il costo di una nuova caldaia può sembrare alto, ma considera quanto possono sommare quelle fatture di riparazione. Inoltre, con la quantità di soldi che potresti risparmiare sulle bollette energetiche, la nuova caldaia potrebbe effettivamente pagare da sola, soprattutto per le nuove caldaie a condensazione.

SEGNO  3 : La caldaia presenta perdite

Se la tua caldaia perde, è il momento di sostituirla. Questo rimane vero anche se le perdite sono piccole. Quando si tratta di caldaie, le piccole perdite spesso diventano perdite più grandi se non si corre ai ripari.

SEGNO 4 : Vedi fiamme gialle

La  caldaia deve sempre emettere fiamme blu. (vedi figura in basso)  Se emette fiamme gialle, è necessario sostituirla al più presto. Perché le fiamme gialle sono così sono indice di cattivo funzionamento? Percheè la  caldaia sta bruciando monossido di carbonio, un gas letale incolore e inodore. Le fiamme gialle si formano quando lo sporco intasa il bruciatore. Questo impedisce che gas e ossigeno si miscelino adeguatamente. Quando nascono fiamme gialle, si è verificata una “combustione incompleta e dannosa”.

Se vedi fiamme gialle, non farti prendere dal panico. Il monossido di carbonio è letale, ma solo a determinati livelli.

Segno 5 : Consumi del gas sempre più alti

Se le tue bollette del gas aumentano senza un apparente motivo significa che molto probabilmente la caldaia non lavora in maniera ottimale

Pronto a sostituire la tua caldaia?
Assicurati di optare per un modello ad alta efficienza energetica

È anche importante che la caldaia che acquisti sia dimensionata correttamente. I modelli a risparmio energetico tendono ad essere di dimensioni più compatte rispetto alle precedenti. Idealmente, l’installatore che monta la caldaia dovrebbe dimensionarla in modo appropriato, allora cosa aspetti se hai bisogno di cambiare la caldaia contattaci:

Guarda le nostre offerte caldaie Roma

Roberto Di Francesco Tel. 06 87135153   –   348 4754724